Servizi ai disabili in spiaggia, sperimentazione positiva

ORISTANO. Nuovi servizi destinati ai disabili per migliorare la sicurezza sui litorali e la balneazione sono stati sperimentati per un mese sulla spiaggia di Torregrande, dall’agenzia regionale «Conservatoria delle coste», diretta da Alessio Satta, nell’ambito del progetto europeo Perla, per la fruibilità della fascia costiera delle regioni transfrontaliere.

In collaborazione con la Protezione civile della Provincia, sono stati creati due punti di accesso al mare, con camminamenti percorribili anche dalle persone disabili, che hanno collegato il lungomare con il bagnasciuga.

Per ciascun accesso è stata allestita una stazione di balneazione dotata di speciali sedie a rotelle che hanno permesso l’ingresso in acqua dei disabili, sempre sotto la supervisione degli assistenti bagnanti, impegnati nel servizio di salvamento a mare.

La Provincia, soggetto gestore delle attrezzature acquisite nel corso del progetto pilota, ne curerà la manutenzione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...